Due alani per Laura

Standard

Certe idee mi vengono così, un po’ per caso, come per caso si incontrano le persone.
Si parla del più e del meno, ci si racconta dei propri amici e di quello che fanno ed è così che mi hanno parlato di Laura.
Laura crea gioielli come me.
Mentre io li creo trasformando la carta lei invece li crea con diamanti e pietre preziose.
“Cerca Laura ….”
…. e il mio spirito di ricercatrice si mette in azione. Tra i tanti posti del web vado a sbirciare anche da quello “spione” di Facebook.
La foto di quegli alani mi colpisce subito, leggo per cercare di capire bene…. e l’idea mi arriva all’istante!!
Effettivamente è da un po’ che non costruisco dei cani….
Dopo il boxer, il bracco ed il bassotto ora potrebbe essere la volta dell’alano…. perchè no??
Sarà divertente come tutte le sfide che mi trovo davanti.
Ma…. in questo caso gli alani devono essere due!!
Comincio la ricerca delle sagome, devo trovarne due che stiano bene insieme.
Dopo le sagome è il momento della ricerca della carta…. deve essere nera, ma anche con un po’ di bianco, perché questi alani sono fatti così.
Considerato che chi mi ha raccontato di Laura ha la passione per la barca a vela, come prima scelta opto per una pagina con una barca a vela su un mare nero con dei riflessi bianchi e grigi che potrebbero fare al caso mio.
Per l’altro alano, visto che Laura lavora con i diamanti, scelgo una pagina con un abito nero e delle decorazioni preziose che hanno proprio dei bei riflessi.
Sì …. potrebbe funzionare….
Mi metto al lavoro, come sempre alla cieca, mi lascio guidare dall’istinto…. e il primo alano è fatto. Ora tocca a quello con i diamanti. Di carta ne ho proprio poca…. devo farcela!!
Quando il lavoro è finito e finalmente lo guardo …. devo dire che …. mi piace!!
“Vuoi vedere il regalo per la tua amica Laura??”
…. e lo stupore si riesce a percepire anche attraverso una risposta su whatsapp!!
“F…. la Laura sbrocca!!”
Eheheheh…. Se tanto mi da tanto questa volta la “magia” della CartAmorfosi ha funzionato!!
Quando creo qualcosa non lo faccio quasi mai per me stessa. Mi piace condividere le mie emozioni e questo quadro l’ho mandato in foto anche al mio amico tipografo che mi ha subito risposto:
“Bellissimo!! Se vuoi ho già un posto dove metterlo”
…. Ops!!
“No…. non posso!!”
Questo quadro è per Laura…. io non la conosco ma, anche se lei ancora non lo sa, questo quadro può essere solo suo!!”
Scopro che il compleanno di Laura è quasi alle porte e allora mi rendo conto che questa idea, nata forse un po’ per caso, adesso ha decisamente trovato il suo perchè!!
Sono sicura che Laura adotterà volentieri i miei primi due alani e la loro “magia” le farà compagnia donandole un sorriso ogni volta che il suo sguardo si poserà su questa CartAmorfosi che ho creato.
Tanti auguri Laura!!

Aforismi

Standard

La bella calligrafia mi ha sempre incantato con le sue curve sinuose, la sua danza mentre la penna scorre sul foglio alla ricerca della linea giusta da percorrere.
Ricordo quando da piccola mi esercitavo a scrivere bene aiutata da mio nonno che, con i suoi insegnamenti metodici, mi correggeva portandomi ad imparare dai miei errori. Ricordo anche una frase di mio papà:

“La mano va dove il cervello la guida!!”

Eh sì, effettivamente basta dare le indicazioni giuste, allenarsi molto e la mano scriverà proprio come vogliamo.

Ultimamente la mia mente creativa è stimolata da nuovi incontri, persone che hanno le loro storie da raccontare e nelle quali mi immergo volentieri lasciandomi trasportare dalla fantasia.
Il risultato non può che essere un aumento delle sfide per i miei giochi con la carta e la sua versatilità.

Questo lavoro nasce da un aforisma, parole che fatico un po’ a voler scrivere per quello che sento che significano…. ma se questo è un desiderio io mi sento come il genio della lampada di Aladino: non discuto e faccio del mio meglio per esaudirlo.

Queste le foto scattate durante la realizzazione del quadro dove, come ciliegina sulla torta, ho voluto inserire un tocco da CartAmorfosi, incidendo a sbalzo la sagoma di una regina degli scacchi.

Chissà se da questo lavoro ne nasceranno degli altri??
Io creandolo mi sono divertita veramente molto, il mio callo dello scrittore è tornato a farsi notare …. ma è un compagno che ritrovo sempre volentieri in quest’era tecnologica dove sembra che carta e penna siano delle tecniche ormai “retrograde”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un segnalibro per Yumi

Standard

Ieri mi sono trovata a giocare con mio figlio. Lui in questo periodo ama colorare le cose piccole, gli piacciono i mandala. A me piace sbizzarrirmi con la carta, con gli inchiostri ma soprattutto con la fantasia.
Mi sono trovata quindi a giocare con un cartoncino dove ho scritto il nome di un’amica e poi, un po’ per gioco, ho cominciato a costruire nello spessore delle lettere delle decorazioni piccole, come una tessitura….
Ho scelto di ripassare il bozzetto con uno dei miei nuovi pennini da calligrafia e poi mi sono messa lentamente a colorarlo con i toni del rosso, arancione e giallo.
E’ stato un gioco lungo ma decisamente rilassante e di grande soddisfazione.
Difficilmente mi metterei a comprare uno di quei libri antistress per colorare i mandala che vanno tanto di moda adesso…. ma costruirne uno personalizzato da dedicare ad una persona a cui vuoi bene ….ha tutto un altro gusto!!
Ora la mia amica Yumi avrà un segnalibro unico e personalizzato da tenere nei suoi libri!!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un drago per Brontolo

Standard

Essere un Drago non è un mestiere facile….
Le giornate di lavoro sono lunghe e faticose….
Essere un drago non è un dono che hanno tutti! Pochi eletti sanno maneggiare il fuoco con maestria, guidandolo e plasmandolo per ottenere il risultato migliore.
Il Drago ha occhi che brillano per la passione che nutre per ciò che fa e che nonostante tutto lo fa andare avanti in questo mestiere.
Il carattere del Drago che conosco io è diciamo “particolare”
Sarà forse per la giovane età ma ancora non ha raggiunto quella saggezza tipica del drago, conscio del suo potere ed in grado di dominare gli scatti di ira.
Spesso si fa scovare a borbottare sommessamente il suo disappunto tanto che è stato soprannominato Brontolo.
L’altro giorno il Drago ha compiuto gli anni ed allora ho pensato di donargli una delle mie creazioni con la speranza che quel pizzico di magia che aleggia nei miei lavori lo faccia diventare più saggio e meno brontolone eheheheh
Buon compleanno Drago!!

 

Una Jeep per Tiziano

Standard

Toc toc….
Ciao!! Una “vocina” mi ha detto che c’è un compleanno speciale in arrivo!! Per l’occasione volevo costruire una delle mie creazioni per lui…. ma un gioiello non mi sembra adatto…. mi dai una mano a trovare un’idea giusta?? Quale soggetto potrei usare (a parte la chiocciola) per stupire Tiziano?? Confido in te…. Buona giornata!!

La risposta non ha tardato ad arrivare ed ho deciso di fare una bella Jeep…. la sua macchina preferita, ed in particolare una Wrangler Rubicon.

Che dire…. per le mie CartAmorfosi una sfida mica male!! Cercare una sagoma adatta che renda l’idea di questa Jeep non è stato facile….

Per questa macchina non ho scelto la solita sagoma di profilo ma ho preferito una presa un po’ di lato…. gli ho dato un tocco in più incidendo la carta per rendere l’effetto del terreno in rilevo e il fatto che la macchina è su un terreno accidentato.

Cos’altro dire…. Tanti auguri Tiziano!!!!

IMG_20160714_231516

Da cosa nasce cosa….

Standard

Ricordate il post: “Un regalo per un’amica speciale”??
Qualcuno che mi conosce lo ha letto, ne è rimasta incantata e mi ha commissionato un altro lavoro…. per un’altra amica speciale.
La richiesta è stata di realizzare un ciondolo molto grande con il gufo dalle ali aperte. Ciondolo da coordinare poi con un anello ed un braccialetto con gli stessi colori ma con forme diverse.

Questo il risultato, consegnato lo scorso week end a chi me lo ha commissionato. Chissà quando verrà consegnato alla futura destinataria??….
Spero solo che le piaccia e che le mie piccole creazioni di carta la rendano tanto felice.

IMG_20160723_183601

Nuova sfida: un tabeau mariage

Standard

La collaborazione con la Tipografia Pezzini mi da la possibilità di ricevere delle richieste sempre nuove e stimolanti.
Un giorno sono stata contattata per realizzare un tabeau mariage con le mie CartAmorfosi.

La richiesta è stata di realizzare 16 barche a vela con la mia tecnica alle quali sarebbe stato associato il nome di 16 venti.

Mi è stato chiesto di realizzare le vele sempre bianche, lo scafo sempre blu mentre ho potuto giocare con i colori per le varie bandiere.

Queste le barche che ho costruito e che poi sono state montate su un grande tabellone dove, per il matrimonio gli sposi aggiungeranno i nomi dei partecipanti. Una volta passata la giornata di festa i nomi verranno tolti e gli sposi conserveranno il mio lavoro come un quadro.

Spero che queste mie barche sospinte dal vento possano accompagnare a lungo questi sposi nella loro grande avventura di vita insieme.